Chiamata anche disautonomia neurovegetativa o disfunzione autonomica,è un “termine ombrello”, che racchiude condizioni mediche che hanno in comune il malfunzionamento del sistema nervoso autonomo (chiamato anche vegetativo).

Si tratta di quel sistema nervoso periferico involontario, che regola cioè le funzioni corporee che non è possibile controllare volontariamente, come ad esempio:

 

  • Frequenza cardiaca e regolazione della pressione arteriosa

  • Digestione e peristalsi

  • Controllo della vescica

  • Sudorazione

  • Termoregolazione

  • Risposta allo stress

 

A sua volta il sistema nervoso vegetativo puo' essere sudiviso in 2 parti:

Il sistema nervoso simpatico:si attiva in particolare quando l’organismo vive situazioni di

emergenza o stress come le risposte di attacco e fuga,

il parasimpatico:è prevalente nelle condizioni di stabilità e riposo e favorisce i processi

come la digestione e l’assorbimento, la crescita e l’immagazzinamento di energia.

L'INTOLLERANZA ORTOSTATICA

È la più frequente forma di disautonomia dei giovani.

Il termine intolleranza ortostatica, ossia l’intolleranza verso la postura eretta, è usato per descrivere una condizione in cui i pazienti sviluppano sintomi in piedi o durante il tilt table test. Tali sintomi sono vertigini, nausea, vista annebbiata, tremori, palpitazioni, che vengono alleviati sdraiandosi, ma non soddisfano i criteri (tra cui la frequenza cardiaca) per la diagnosi della POTS.

 

L'IPOTENSIONE ORTOSTATICA

L'ipotensione ortostatica - chiamata anche ipotensione posturale - cnsiste in un abbassamento di pressione associato al passaggio improvviso dalla posizione seduta alla stazione eretta. L'ipotensione ortostatica può farti venire le vertigini o la testa leggera e forse anche svenire.

 

L'ipotensione ortostatica può essere lieve e durare meno di qualche minuto. Tuttavia, un'ipotensione ortostatica di lunga durata può segnalare problemi più gravi, quindi è importante consultare un medico se ci si senti spesso storditi quando ci si alza.

 

L'ipotensione ortostatica occasionale (acuta) è solitamente causata da qualcosa di ovvio, come disidratazione o lungo riposo a letto, ed è facilmente curabile. L'ipotensione ortostatica cronica di solito è un segno di un altro problema di salute, quindi il trattamento varia.

LA SINDROME DA TACHICARDIA POSTURALE ORTOSTATICA (POTS)  <<Definizione qui>>

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now