• Nicole

Esiste una relazione tra la sensibilità al glutine e la POTS?


Dicembre 2016

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/27606948

Abbiamo notato che i pazienti con sindrome da tachicardia posturale (PoTS) si sono sottoposti a una dieta priva di glutine senza consultazione medica. Pertanto, abbiamo mirato a valutare la prevalenza della celiachia e la sensibilità al glutine auto-riportata in una coorte di pazienti con PoTS e confrontare questo con i dati della popolazione locale.

METODI: Un totale di 100 pazienti con PoTS sono stati reclutati per completare un questionario che ha esaminato la sensibilità al glutine, i sintomi correlati e le abitudini alimentari. I pazienti sono stati anche valutati per la malattia celiaca. Per confronto, la prevalenza celiaca locale è stata determinata da un totale di 1200 controlli (gruppo 1) e altri 400 controlli (gruppo 2), frequenza corrispondente per età e sesso, che hanno completato lo stesso questionario.

RISULTATI: Complessivamente, 4/100 (4%) pazienti con PoTS presentavano sierologia e malattia celiaca provata mediante biopsia. Questo era significativamente superiore alla prevalenza della popolazione celiaca (12/1200, 1%, odds ratio: 4,1, intervallo di confidenza al 95%: 1,3-13,0, P = 0,03). I pazienti con PoTS avevano anche una maggiore prevalenza di sensibilità al glutine auto-riferita (42 vs 19%, rispettivamente, odds ratio: 3,1, intervallo di confidenza del 95%: 2,0-5,0; P <0,0001) rispetto ai controlli corrispondenti per età e sesso .

CONCLUSIONE: Questo è il primo studio a suggerire una potenziale associazione tra disturbi del glutine e PoTS. Uno studio prospettico che valuta ulteriormente questa relazione può consentire una migliore comprensione e gestione di queste condizioni.


5 visualizzazioni
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now