• Nicole

Aumento del biossido di zolfo endogeno coinvolto nella patogenesi della sindrome da tachicardia post


Febbrio 2018

Articolo completo

La patogenesi della sindrome da tachicardia posturale (POTS) non è chiara. Questo studio ha lo scopo di esplorare i cambiamenti e il significato di anidride solforosa (SO2) in pazienti con POTS.

metodi: Lo studio ha incluso 31 bambini con POTS e 27 bambini sani dal primo ospedale della Peking University tra dicembre 2013 e ottobre 2015. Sono stati raccolti una dettagliata anamnesi, risultati di esami fisici e caratteristiche demografiche. L'emodinamica è stata registrata e il plasma SO2 è stato determinato.

risultati: Il plasma SO2 era significativamente più alto nei bambini POTS rispetto ai bambini sani (64,0 ± 20,8 μmol / L vs 27,2 ± 9,6 μmol / L, rispettivamente, P <0,05). I punteggi dei sintomi in POTS erano positivamente correlati con plasma SO2level (r = 0,398, P <0,05). In tutti i partecipanti allo studio, la frequenza cardiaca massima (HR) era correlata positivamente con i livelli plasmatici di SO2 (r = 0,679, P <0,01). La variazione della pressione sistolica dal supino verso l'eretto (ΔSBP) nel gruppo POTS era inferiore a quella nel gruppo di controllo (P <0,05). Il ΔSBP era correlato negativamente con i livelli basali di SO2level in tutti i partecipanti (r = -0,28, P <0,05). Nel gruppo di controllo, ΔSBP era correlato positivamente con i livelli plasmatici di SO2 (r = 0,487, P <0,01). Il cambiamento di FC da supina a verticale in POTS era ovvio rispetto a quello del gruppo di controllo. L'area sotto la curva era 0,967 (intervallo di confidenza al 95%: 0,928-1,000) e il valore soglia del livello di SO2 plasmatico> 38,17 μmol / L ha prodotto una sensibilità del 90,3% e una specificità del 92,6% per la previsione della diagnosi di POTS.

conclusioni: Aumento dei livelli di SO2 endogeni potrebbero essere coinvolti nella patogenesi della POTS


1 visualizzazione
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now