• Nicole

POTS-Sindrome da tachicardia ortostatica posturale in Danimarca: sempre più riconosciuta o nuova epi


3 Marzo 2018

http://www.autonomicneuroscience.com/article/S1566-0702(18)30009-2/fulltext

OBIETTIVI: L'incidenza della sindrome da tachicardia ortostatica posturale (POTS) è cresciuta negli ultimi anni. Non è chiaro se si tratti di un'epidemia emergente o di un crescente riconoscimento.

METODI: Abbiamo esaminato retrospettivamente 8790 test di tavola inclinabile (HUT) eseguiti tra il 1997 e il 2014 in pazienti con intolleranza ortostatica e / o sospetta sincope. I test sono stati riclassificati secondo i criteri diagnostici attuali per POTs. È stato calcolato il numero di diagnosi di POTS in proporzione al numero di test di inclinazione eseguiti all'anno. Il numero di articoli pubblicati con il termine "Sindrome da tachicardia ortostatica posturale" 1997-2014 è stato recuperato da PubMed e correlato all'incidenza annuale di POTS.

RISULTATI: Ottocento e settantacinque test con sospetta POTS sono stati accuratamente valutati. La riclassificazione dei risultati del test ha prodotto 243 diagnosi di POTS (età, 27,0 ± 11,8 anni). È stato osservato un aumento del numero totale di diagnosi di POTS, ma la proporzione di test POTS-positivi per anno è stata relativamente costante (≈2-3%) ad eccezione del periodo 2013-2014 (≈7%). L'aumento delle diagnosi di POTS è stato preceduto da un aumento del numero di articoli correlati alla POTS su PubMed.

CONCLUSIONE: La percentuale di diagnosi di POTS tra i pazienti indagati per sospetta sincope e / o intolleranza ortostatica è stata relativamente costante nel periodo 1997-2012. Il numero crescente di pubblicazioni relative alla POTS su PubMed ha preceduto il forte aumento del tasso diagnostico di POTS osservato dopo il 2012.


0 visualizzazioni
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now