• Nicole

Quale ruolo per l'autoimmunità, la neuroinfiammazione e la NPF fibre nella fibromialgia...

Neuroimmunologia: quale ruolo per l'autoimmunità, la neuroinfiammazione e la neuropatia delle piccole fibre nella fibromialgia, nella sindrome da stanchezza cronica e negli eventi avversi dopo la vaccinazione contro il papillomavirus umano?


Estratto dello studio:


La fibromialgia è un disturbo caratterizzato da dolore cronico diffuso e sintomi non dolorosi, come affaticamento, disautonomia e disturbi cognitivi e del sonno. La sua patogenesi e il suo trattamento continuano ad essere oggetto di dibattito. Evidenziamo il ruolo di tre meccanismi - autoimmunità, neuroinfiammazione e neuropatia delle piccole fibre - nella patogenesi della malattia. Questi meccanismi si sono dimostrati strettamente interconnessi (anche a livello molecolare) e la revisione considera l'attuazione di questa relazione nella ricerca di opzioni terapeutiche. Prestiamo attenzione anche alla sindrome da stanchezza cronica, che si sovrappone alla fibromialgia, e proponiamo un concetto di "ipotalamopatia autoimmune" per la sua patogenesi. Infine, analizziamo i meccanismi molecolari alla base del background neuroinfiammatorio nello sviluppo di eventi avversi a seguito della vaccinazione HPV e suggeriscono la neuroinfiammazione, che potrebbe esacerbare lo sviluppo di sintomi a seguito della vaccinazione HPV (anche se questo è molto dibattuto), come modello per la patogenesi della fibromialgia.


Ottobre 2019

Fonte inglese: https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/31635218/

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now