Please reload

Post recenti

I'm busy working on my blog posts. Watch this space!

Please reload

Post in evidenza

Il ruolo della biopsia cutanea nella differenziazione della neuropatia delle piccole fibre da ganglionopatia

June 21, 2018

Giugno 2018

MEDICI: V. Provitera C. H. Gibbons G. Wendelschafer‐Crabb V. Donadio D. F. Vitale A. Loavenbruck A. Stancanelli G. Caporaso R. Liguori N. Wang L. Santoro W. R. Kennedy M. Nolano

 

SFONDO E SCOPO:

Abbiamo mirato a testare l'utilità clinica della gamba: il rapporto di densità della fibra nervosa intraepidermica della coscia (IENF) come parametro per discriminare tra neuropatia delle piccole fibre dipendente dalla lunghezza (SFN) e ganglionopatia sensoriale delle piccole fibre (SFSG) in soggetti con segni e sintomi della patologia delle piccole fibre.


METODI:

Abbiamo valutato retrospettivamente la densità della IENF della coscia e della gamba in 314 soggetti con patologia delle piccole fibre (173 con SFN distale simmetrico dipendente dalla lunghezza e 141 con SFSG non dipendente dalla lunghezza). Un gruppo di 288 soggetti sani è stato incluso come gruppo di controllo. Il rapporto di densità della coscia: IENF della coscia è stato calcolato per tutti i soggetti. Abbiamo utilizzato le analisi delle curve caratteristiche operative del ricevitore per valutare la capacità di questo parametro di discriminare tra SFN e SFSG dipendenti dalla lunghezza e l'analisi della curva decisionale per stimare il beneficio clinico netto.


RISULTATI:

Nei pazienti con neuropatia, la densità IENF media era di 14,8 ± 6,8 / mm alla coscia (14,0 ± 6,9 / mm in SFN dipendente dalla lunghezza e 15,9 ± 6,7 / mm nei pazienti con SFSG) e 7,5 ± 4,5 / mm nella gamba distale (5,4 ± 3,2 / mm nei pazienti con SFN dipendente dalla lunghezza e 10,1 ± 4,6 / mm nei pazienti con SFSG). La coscia: il rapporto di densità IENF della coscia era significativamente (P <0,01) inferiore nei pazienti con SFN dipendente dalla lunghezza (0,44 ± 0,23) rispetto ai pazienti con SFSG (0,68 ± 0,28). L'area sotto la curva dell'analisi delle caratteristiche operative del ricevitore per discriminare tra pazienti con SFN e SFSG dipendenti dalla lunghezza era 0,79. L'analisi della curva decisionale ha dimostrato l'utilità clinica di questo parametro.


CONCLUSIONI:

La gamba: rapporto IENF della coscia rappresenta uno strumento prezioso nella diagnosi differenziale tra SFSG e SFN dipendente dalla lunghezza.

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Seguici